martedì 18 febbraio 2014

Finding Mr Right ovvero la ricerca del Mascara perfetto!

Ben ritrovati!


Da quando ho iniziato a truccarmi una delle mie prime esigenze è stata quella di ovviare alle schifide ciglia che madre natura mi ha donato (Bridget sei contenta di avere pochi e chiari peli? Ora devi accettare anche il rovescio della medaglia!). Sono poche e corte ma fortunatamente con una discreta curvatura tale da potermi permettere di evitare la tortura del piegaciglia (anche perché come avrete visto qui non ho avuto ottime esperienze con essi). Da qui l'esigenza di trovare il mio Mr Right dei mascara, la mia metà della mela cosmetica.


Il mio primo mascara è stato un graziosissimo Deborah contenuto in un tubetto simile a quello dei dentifrici, all'interno del quale si avvitava lo scovolino, si chiamava appunto Mascara Tubetto! Attualmente esiste in commercio una versione simile, prodotta da Essence. L'unico "piccolo" problema del Mascara Tubetto era rappresentato da uno scovolino rachidico e decisamente inutile alla causa delle mie ciglia.
Poi sono arrivati i vari Maybelline, Deborah (fra cui un soddisfacente Black + Long molto soddisfacente, ancora in commercio), tonnellate di L'oreal e Collistar. 
Fra questi ammetto di essermi trovata particolarmente bene con i Collistar,(il Super Mascara Tridimensionale è un amarcord bellissimo, anche lui ancora in commercio) ma mancava sempre un quid.
Nel 2011 viene lanciato da Benefit il mascara They're Real e tutte le riviste che abitualmente leggo vengono tappezzate di pubblicità. Io incomincio a sognare le mie ciglia a ventaglio ma c'è solo un piccolo problema: è venduto da Sephora che nel selvaggio west  nella città dove vivo non è presente. Non me la sento di ordinarlo on-line a scatola chiusa perchè volevo studiarmelo bene dal vivo.
Finalmente, ad inizio 2013 riesco ad entrare in possesso dell'agognato oggettino e....amore fu! Ma questa è un'altra storia (un mascara così merita un post a parte).
Ma come può accadere che talune storie d'amore si trasformino in triangolo (e come canta anche il buon vecchio Renato) anche in questa storia c'è un terzo elemento, colui che chiamo il mio Mr Right da giorno: il Clinique High Impact Curling Mascara a risciacquo. Uso quest'ultimo mascara prevalentemente di giorno quando uso truccarmi poco e voglio struccarmi un poco tempo e lui, contrariamente alle mie aspettative, rispetta quel che promette sciacquandosi davvero con un po' d'acqua.
Posso dire di aver finalmente trovato quel che cercavo in un mascara a seconda delle mie personali esigenze. 
A breve arriveranno le review dei due mascara sopracitati.

E voi? Che rapporto avete con il mascara? Non potreste vivere senza o siete fortunelle dotate di naturali ciglia a ventaglio?

Baci e abbracci

Bridget

PS: I prodotti dei quali ho parlato sono stati acquistati con i miei danari ed il giudizio riflette la mia opinione personale.

Nessun commento:

Posta un commento

Adoro quando ricevo un commento al post perchè ciarlare di make-up e confrontarmi con voi è l'obiettivo di questo blog ma per favore, non inserite commenti di spam e link, sono curiosa come una scimmia e state pur certi che verrò a vedere i vostri blog :)