mercoledì 12 marzo 2014

#Vorrei ma non posso Tag! Ovvero il portafoglio con l'eco dentro

Ben trovati!

Oggi rispondo ad un tag ideato da Makeuppleasure e nel quale sono stata taggata dalla mia omonima (spoiler sul mio vero nome!) Valeria di The 1000th blog (denghiù)! Vorrei ma non posso: ovvero per tutti quei momenti che vediamo qualche prodotto in qualche vetrina, sito e via dicendo e mettiamo via il nostro rene portafoglio sapendo che per ora no, non si può fare o per quei momenti in cui ci rendiamo di volere proprio quel prodotto di quell'unica limited edition che non verrà mai più riproposta nei secoli dei secoli.
Credits Makeuppleasure (questa è anche la mia faccia quando vedo buona parte dei prodotti che seguono, solo che invece di avere in mano il cuore, diciamo che dovrei metterci un rene visto il prezzo XD)

Le regole sono:
  1. Citare l'ideatrice di questo tag: Makeuppleasure
  2. Rispondere alle domande
  3. Taggare altre 10 blogger

Ma veniamo al dunque, facciamoci del male e vediamo quali sono i nominati nelle categorie che seguono (molto Oscar award):
  • Un prodotto per  la skincare: La creme de la mer
Credits: sito La Mer

E' da quando sono un'adolescente in lotta con i complessi che leggo sulle riviste che le celebrità usano questa crema e per me è sempre stata un po' uno status symbol del lusso cosmetico (anche se ci sono creme che ne superano ampiamente il prezzo di 141 euro). Non credo spenderei mai cotanto danaro per una crema viso (a meno che non mi faccia trasformare in Anne Hathaway, si intende), di solito mi trovo bene con molto meno.

  • Un prodotto make-up per la base (correttori, fondotinta,ciprie, primer): The pore professional di Benefit
Fonte: sito Sephora

Dunque, premesso che la pubblicità Benefit fa presa su di me come il miele su Winnie the Pooh (scusate ma non mi veniva in mente similitudine migliore XD), questo ed il prodotto della categoria che segue sono i miei prodotti preferiti della casa di San Francisco. Questa base promette di cancellare i pori in un batter d'occhio ed il prezzo parte da 32 euro che per un prodotto che non userei tutti i giorni non mi va di spendere, anche perchè sono consapevole di essere stata discretamente plagiata dal marketing.
  • Qualche elemento per il contouring (blush, terra, illuminante): High Beam Illuminante Benefit
Fonte: sito Sephora

Per quanto abbia provato a riflettere su possibili alternative penso proprio che prima poi cederò ai suoi 27 euro di prezzo. L'illuminante High Beam rimane nella top ten dei desideri soprattutto per la sua comoda consistenza liquida (che sino ad ora ho visto solo nell'illuminante Elf ) e per il colore rosato freddo che su di me starebbe benissimo *occhi a cuoricino*. Perché è in questa lista? Poichè abito in Burundi  non ho un Sephora a meno di 100 km da casa e non tendo molto ad ordinare on-line per godermi il piacere di avere subito fra le grinfie il prodotto tanto sospirato.
  • Un mascara: 
In questo caso più che di un mascara (ho già trovato quello del QQQuore -They're Real-) parliamo di un trattamento, mi piacerebbe tanto provare una tintura o permanente per ciglia ma ho un ancestrale timore di trovarmi senza ciglia, per cui lascio perdere.
  • Matite Eyeliner: Feline di Mac Cosmetics
Fonte: sito Mac Cosmetics

Sono una persona profondamente Trisssshhte e tendo ad usare solo matite nere/taupe. In questo caso inserisco la Feline di Mac. L'ho vista usare da Takiko di Soffice Lavanda e mi piacerebbe provarla per quelle occasioni nelle quali mi serve una buona matita nera facilmente sfumabile. Per tutto il resto c'è Mastercard  c'è già la mia amatissima Collistar nera (che però non si sfuma nemmeno con la fiamma ossidrica).
  • Un ombretto o una palette: Sleek Au naturel palette
Fonte: sito Sleek

Sono ormai ere che rincorro questa palette nella speranza di trovarla in qualche profumeria Sephora ma finisco sempre per trovare quelle colorate (ed essendo sempre la persona trissshte di cui sopra, non mi vedo con ombretti dai colori vivi e rimango nella mia comfort zone fatta di marroni, rosati/mauve,grigi, taupe, neri). Solito discorso, non la compro on-line perchè non riuscirei mai ad aspettare le 2/3 settimane di spedizione dall'UK, non ce la fo proprio!
  • Un rossetto o un gloss: Russian red, Rubywoo, Costachic
 Costa Chic Fonte: sito Mac Cosmetics

Qui c'è la parte più corposa della lista. Da almeno un anno sbavo dietro a questi splendidi esemplari di rossetto. Alla storica lista RubyWoo/ Russian Red si è da poco aggiunto Costa Chic, complice l'avvicinarsi della primavera (con conseguente rientro nel tunnel del color corallo) e complice il blog Ava's World dove l'ho visto per la prima volta su Claudia. Cosa mi frena? Il prezzo in questo caso, 18.90 euro per colori che non metto tutti giorni (ho ancora qualche remora ad usare il rossetto rosso causa labbra sottili). Tutte le volte che entro di passaggio in un Mac Store li guardo, li ammiro,mi faccio venire gli occhioni a cuoricino, li provo...ed esco a tessa bassa dal negozio! -_-
  • Un accessorio per il make-up o la cura del viso: Clarisonic
Fonte: Sito Sephora

Qui siamo decisamente in piena ossessione! Il mondo cosmetico è pazzo di questo prodotto, le pelli miracolate dal tocco magico del Clarisonic si moltiplicano, già immagino la mia pellaccia finalmente libera dagli odiosi ed invadenti punti neri ma.... costa decisamente troppo! Sono sicura che se rientrassi in casa con un aggeggino per la pulizia della pelle da 149 eurozzi i miei mi caccerebbero all'istante e sarei una homeless...si ma una homeless con una pelle magnifica!
  • Un prodotto per il corpo: Bonus track elettrostimolatore 
Fonte: Sito Pulsemassagers

Chi ricorda quegli orribili elettrostimolatori che andavano tanto di moda una decina di anni fa, con la promessa farlocca di far lavorare il muscolo e far dimagrire come se si facesse un lavoro in palestra ma stando comodamente sul divano? Ok io all'epoca ne avrei tanto voluto uno perchè ero un pollo da marketing ma anche adesso solo per togliermi lo sfizio di farmi due risate!

  • Uno smalto: OPI Random,Chanel Rouge Noir
Fonte: coquetteinparis.wordpress.com


Sono un'affezionata e soddisfatta consumatrice di smalti Kiko (che sulle mie unghiette riescono a farsi anche una settimana), Pupa (Gel Like)e Mavala (il top coat con acrilico è quanto di meglio le mie unghe abbiano mai visto) MA una volta tanto vorrei togliermi lo sfizio di un bello smalto della OPI. E vorrei anche Rouge Noir di Chanel; posseggo il dupe Kiko ma l'originale in questo caso è inimitabile. 

Ultima regola del tag è quella di taggare altre 10 blogger ma visto che tuuuuutti i blog che di solito seguo sono già stati taggati mi voglio proprio rovinare e taggo tutte quante/i volessero partecipare (un po' come quando da Carlo Conti i concorrenti arrivano soli e dicono che sono accompagnati dal pubblico XD).


E voi? Sbavate mai di fronte a qualche prodotto che ora no, non si può fare?La prendete con filosofia o pensate che il mondo cosmetico ce l'abbia con voi? Let me know!!

Baci ed abbracci
Bridget


Nessun commento:

Posta un commento

Adoro quando ricevo un commento al post perchè ciarlare di make-up e confrontarmi con voi è l'obiettivo di questo blog ma per favore, non inserite commenti di spam e link, sono curiosa come una scimmia e state pur certi che verrò a vedere i vostri blog :)